Adani attacca Allegri: «Tre tiri in 180 minuti, non ti sei meritato Ronaldo»

adani
© foto www.imagephotoagency.it

 

Adani attacca Allegri: «Tre tiri in 180 minuti, non ti sei meritato Ronaldo». Il commento dell’opinionista di Sky Sport

Tornato sull’eliminazione della Juventus in Champions, Lele Adani ha attaccato Massimiliano Allegri negli studi di Sky Sport: «Si dice che i giocatori vincono le partite, ma non si parla di idee. La Juventus non ha un piano B, se non gioca la palla su Mandzukic. Io non vedo una grande proposta. La Juventus, in queste quattro partite tra ottavi e quarti di finale, ha fatto una sola azione calcisticamente degna di Liverpool, City, Barcellona, Tottenham e Napoli. Ovvero quella del goal di Ronaldo ad Amsterdam».

E ancora: «In quella azione i protagonisti sono stati Bentancur e Cancelo, oltre a Ronaldo. Contro l’Ajax sono rimasti in panchina e io sento dire che non ci sono i cambi. Avete visto chi ha messo dentro l’Ajax? Ekkelenkamp, Sinkgraven e Huntelaar. Non puoi parlare dei giocatori infortunati in un confronto con l’Ajax. Hai fatto tre tiri in 180 minuti. Quest’anno la Juventus in Champions League ha perso 4 partite sulle 10 disputate. Tutte e quattro le sconfitte sono arrivate con Cancelo in panchina. Un giocatore che ti dà un’alternativa nella manovra».

Infine la bordata su Ronaldo: «Abbiamo parlato in passato di ‘meritarsi’ Ronaldo. Vi chiedo, la Juventus in queste partite si è meritata Cristiano Ronaldo? Un giocatore che ha fatto 15 giorni di cure e massaggi, è rientrato per essere al meglio in questi due appuntamenti ed ha fatto goal all’andata e al ritorno