Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a Juventus TV: «Serve compattezza, ora rialziamo la testa»

Pubblicato

su

Allegri a Juventus TV: «Serve compattezza, ora rialziamo la testa». Le dichiarazioni del tecnico dopo l’Empoli

Massimiliano Allegri ha analizzato la sconfitta con l’Empoli a Juventus TV.

DISUNITI – «La squadra era partita anche bene, creando alcune occasioni favorevoli. Dopo il gol ci siamo disuniti. C’era di ribaltare la partita ma l’abbiamo fatto singolarmente, invece di rimanere tranquilli e di pensare a giocare ci siamo esposti ai loro contropiedi a campo aperto. Abbiamo sbagliato molto tecnicamente e questo non deve più succedere, bisogna essere più compatti e pensare che non si può andare sempre in vantaggio. A volte subisci gol ma le partite sono lunghe». 

TIMORE DALL’ANNO SCORSO – «Sono ragazzi giovani che devono fare il salto di qualità. La compattezza aiuta, serve pazienza quando non abbiamo palla e dobbiamo difendere in un certo modo. Quando avremo pazienza saremo più lucidi nel giocare».

SOSTA – «Bisogna essere più compatti. Con un po’ di risultati, serenità e condizione miglioreremo in tutto. Ora purtroppo affronteremo questi 15 giorni di sosta col morale basso. Ma bisogna rialzare la testa perché la stagione è lunga. Avremo la Champions con l’obiettivo di passare il primo turno. Nei momenti di difficoltà si lavora per migliorare le cose».

NAPOLI-MALMO-MILAN – «Il calcio è strano, l’inizio sembrava semplice ma semplice non è niente. Quando riprenderemo dovremo andare a Napoli a giocare questa partita, poi avremo il Malmo, la prima partita di Champions è sempre importante. Bisogna andarci vogliosi e soprattutto compatti. Da quando è iniziata questa stagione abbiamo preso sempre gol e questo non va bene. Bisogna giocare da squadra, perché poi le soluzioni offensive le troviamo».

ATTACCO SPUNTATO – «Nel primo tempo dovevamo attaccare meglio la porta, nel secondo tempo abbiamo perso ordine e loro ripartivano. Finora avevamo sempre segnato, oggi no: dobbiamo migliorare».