Connettiti con noi

News

Allegri specialista ottavi, 10 su 10: non gli importa del primo posto?

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Allegri specialista ottavi, 10 su 10: non gli importa del primo posto? Per il tecnico bianconero non c’è grande differenza

Dieci qualificazioni agli ottavi su dieci partecipazioni fra Milan e Juventus, questa è la sostanza per Massimiliano Allegri che non fa grosse distinzioni tra primo e secondo posto. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport il suo percorso personale racconta di nove precedenti qualificazioni raccolte per lo più da secondo nel girone: sette volte ha staccato l’ultimo biglietto, solo in due (tutte a Torino) si è presentato al sorteggio da testa di serie.

Nel 2016-17 l’urna gli riservò il Porto, e allora fu l’inizio della corsa fino alla finale di Cardiff, due anni dopo anche da primo gli toccò l’Atletico di Simeone e servì la miglior recita di Cristiano in bianconero per averne ragione e trovare l’Ajax ai quarti (che sarebbe stato fatale). Nelle sette occasioni in cui ha chiuso secondo, ha ribaltato le gerarchie in tre (due con la Juve, compreso il 2014-15 della prima finale) e ha lasciato il passo alle teste di serie in quattro (tre col Milan, una contro il Bayern di Guardiola da juventino.