Ancelotti: «Partita più importante del campionato, non sono imbattibili»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Napoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match con la Juventus. Le parole di Carlo Ancelotti

Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match con la Juventus. Di seguito alcuni passaggi delle sue dichiarazioni.

MATCH – «Siamo nelle condizioni ottimali per poter vincere. Ci giochiamo la partita più importante del campionato. C’è voglia e ambizione di giocare al meglio delle nostre possibilità, di cercare di vincere e dimostrare di essere competitivi».

FORMAZIONE – «Giocheremo una gara d’attacco, questo è sicuro ,Mario Rui sta bene, ha recuperato dall’infortunio con l’Inter ed è disponibile. Può giocare. Chiriches uguale, sta molto bene e ha recuperato anche lui. Abbiamo solo Albiol che sta recuperando dal problema al tendine. Mertens e Milik possono alternarsi. Sono soddisfatto al momento».

GARA DI ANDATA – «La Juve, rispetto all’andata, trovera’ una squadra con piu’ sicurezze: eravamo all’inizio di un nuovo modo e stile, che in questo periodo si e’ consolidato. Nessuno però è imbattibile anche se la Juve ha tante qualità, esperienza, fisicità».

RONALDO – «Ho sempre piacere di vederlo e incontrarlo, il fatto che gioca e’ un problema in piu’ per noi, per quanto e’ forte e pericoloso, pero’ e’ giusto cosi».

ALLEGRI – «Legge bene le gare, le situazioni, è più focalizzato sui giocatori che sui sistemi di gioco, io la penso più o meno allo stesso modo. Ma nessuna squadra è imbattibile, la Juve ha tante qualità, esperienza, fisicità, noi dobbiamo indirizzare la partita sotto il profilo del gioco e dell’intensità».

JUVENTUS – «La Juve ha investito molto sotto il punto di vista tecnico, ha esperienza, una storia e questo fa la differenza. Poi lo stadio di proprietà dà un fatturato maggiore e quindi permette maggiori investimenti. Noi pensiamo a vincere domani, perché questo ci farebbe restare in lotta, e sarebbe importante anche per l’autostima».