Ancelotti: «Juve favorita per lo scudetto, sarei felice ci fosse Sarri»

ancelotti
© foto www.imagephotoagency.it

Ancelotti: «Juve favorita per lo scudetto, sarei felice ci fosse Sarri». Le parole in conferenza stampa del tecnico dl Napoli

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, parla in conferenza stampa alla vigilia del match con la Juventus.

TEST SCUDETTO – «È un test indicativo, perché l’obiettivo è mostrare di essere competitivi contro una squadra favorita per la vittoria finale, quindi è importante. Le sensazioni sono buone, poi parlerà il campo».

LLORENTE – «Non so se arriva, ma se arriva sarei molto contento. Io devo pensare ad altro. Icardi? Nessun rimpianto».

SARRI – «Sarei felice di incontrarlo di nuovo e sapere che sta bene, poi per altri discorsi ci sarà sicuramente un’altra occasione».

LOZANO – «Sta bene, ha cominciato presto la preparazione quindi è in buone condizioni. È pronto per giocare».

ORSATO – «Ci sono molti arbitri importanti, ne è stato designato uno che ha esperienza internazionale e per noi va bene».

JUVE ALLA SECONDA – «Di certo rende tutto più relativo, poi le squadre non stanno ancora bene. Di certo possiamo e vogliamo dimostrare di essere competitivi»

ACCOGLIENZA STADIUM – «Nulla, non mi aspetto nulla. Se dovesse succedere ancora vivremo lo stesso, non è un problema».

DIFESA A TRE – «È un’opzione, di certo quando si affrontano due attaccanti così vicini in quel caso è preferibile tenere i terzini stretti».

RONALDO – «L’ultima volta che l’ho sentito era quando è venuto a Napoli. Servirà una partita completa contro la Juve, ci vogliono 11 protagonisti».

MILIK – «Non è convocato, non è disponibile. Contiamo di recuperarlo dopo la sosta».