Ancelotti gioca a nascondino: «Gap con la Juve? Troppo presto»

© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Napoli si gode la seconda vittoria consecutiva della sua squadra ma non vuole pensare già alla Juventus

L’anno scorso il Napoli è stata la vera anti-Juve. I partenopei, guidati da Maurizio Sarri, sono arrivati davvero a un passo dal sogno Scudetto, ma poi il 2-3 di San Siro della Vecchia Signora ha bloccato le velleità degli Azzurri. Oggi sulla panchina del Napoli non c’è più il vulcanico Sarri, bensì il più pacato ma vincente Carlo Ancelotti.

E Ancelotti sa che in questo momento della stagione fare proclami è pericoloso. E’ vero, il suo Napoli ha ottenuto due vittorie consecutive in rimonta contro Lazio e Milan, ma la stagione è ancora troppo lunga. Ecco perché, dunque, a fine partita contro il Milan, intervistato da Sky Sport, l’allenatore del Napoli ha giocato un po’ a nascondino«Gap con la Juve? Non lo so, adesso è ancora molto presto. Questa partita dà dei segnali, prima di tutto che dobbiamo essere più svegli prima che le partite si complichino».

Articolo precedente
mandzukicLa Juve si gode l’«effetto Mandzukic». Ogni volta che segna…
Prossimo articolo
Juventus-Lazio, Lulic non ha dubbi: «Juve la più forte in Serie A»