Armenia-Italia 1-3: partita di sofferenza, ma vincono gli azzurri

mancini
© foto www.imagephotoagency.it

L’Italia vola in Armenia per giocare l’ultima gara d’andata delle qualificazioni ad Euro 2020: sintesi, moviola, tabellino e cronaca live

Dopo le vittorie contro Grecia e Bosnia, l’Italia arriva in Armenia a punteggio pieno e prima nel suo girone. Gli azzurri soffrono ma vincono 3-1 una gara ricca di emozioni e spunti.


Armenia-Italia 1-3: sintesi e moviola

1′ Inizia il match – Comincia la gara

5′ Bernardeschi a terra – Bernardeschi cade al limite dell’area: tutto regolare

11′ Gol Karapetyan – L’Armenia segna su ripartenza

16′ Tiro Romagnoli – Ci prova Romagnoli con un colpo di testa

28′ Gol Belotti – Cross di Emerson, gol di Belotti: pareggio Italia

40′ Gol annullato a Belotti – Belotti segna ma la bandierina si alza: era in fuorigioco

41′ Palo Belotti – Il gallo tira e sfiora il palo

45’+2 Doppio giallo per Karapetyan – L’armeno salta con il gomito alto e riceve un altro giallo

46′ Inizia il secondo tempo – Inizia il secondo tempo della sfida

50′ Gol annullato a Emerson – Emerson segna ma la palla era uscita

58′ Ammonito Barella – Giallo per Barella per un fallo

77′ Gol Pellegrini – Lorenzo Pellegrini segna con un colpo di testa

79′ Gol Italia – Belotti tira, Airapetyna devia in rete

90′ Gol annullato a Belotti – Belotti mette palla in rete ma si alza la bandierina: la posizione era regolare


Migliore in campo dell’Italia: Belotti 7 PAGELLE

Segna un gol, ne provoca un altro e ne segna uno annullato ingiustamente per un fuorigioco inesistente: si dimostra il migliore degli azzurri


Armenia-Italia 1-3: risultato e tabellino

Reti: 11′ Karapetyan, 28′ Belotti, 77′ Pellegrini Lo., 79′ Belotti

ARMENIA (4-2-3-1) – Airapetyan; Hambardzumyan, Haroyan, Calisir, Hovhannisyan; Mkrtchyan, Grigoryan (dal 57′ Hovsepyan); Barseghyan (dal 57′ Adamyan), Mkhitaryan, Ghazaryan; Karapetyan. All. Gyowlbowdaġyanc

Italia (4-3-3) – Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Romagnoli, Emerson; Verratti, Jorginho, Barella (dal 68′ Sensi); Chiesa (dal 60′ Pellegrini Lo.), Belotti, Bernardeschi. All. Mancini