Asse Juve-Fiorentina, dopo Pjaca si aprono due porte per Marotta

Marotta Paratici
© foto www.imagephotoagency.it

Il buon esito dell’affare che ha portato il croato in Viola potrebbe aver avvicinato le due società, ora pronte a collaborare insieme

Marko Pjaca è, da ieri, un giocatore della Fiorentina. Il croato è dall’inizio dell’estate che veniva dato ai Viola, e finalmente c’è stata la fumata bianca. Una trattativa lunga e complicata, che però alla fine potrebbe fare felice entrambe le società. Pjaca arriva a Firenze in prestito oneroso (2 milioni di euro) e diritto di riscatto fissato a 20 milioni. La Juventus si è tenuta la clausola di recompra, la quale ammonta a circa 26 milioni.

Stando così le cose, sembrerebbe che il vero affare l’abbia fatto la Fiorentina. Giocatore praticamente gratis e senza vincoli di obblighi di riscatto. Ma, in realtà, l’ad bianconero Beppe Marotta ha accontentato i Viola per ammorbidire i rapporti tesi tra le due società. E, come scrive Il Corriere di Torino, l’uomo di mercato Juve avrebbe ottenuto una prelazione sia per Federico Chiesa, ma anche per Nikola Milenkovic, giovane difensore che piace tanto alla Vecchia Signora.

Articolo precedente
Mandzukic e Modric, vacanze insieme finite. E il bianconero stuzzica gli interisti – FOTO
Prossimo articolo
Countdown Pjanic: in Inghilterra il mercato chiude domani. Rinnovo sempre più vicino