Atletico Madrid-Juve, sfida rinnovata: tante novità in campo

Gimenez
© foto www.imagephotoagency.it

La gara tra Atletico Madrid e Juve arriva solo pochi mesi dopo l’ultima sfida, ma le due squadre hanno cambiato tanto

La Champions dell’Atletico Madrid ricomincia da dove era finita, proprio dalla Juve. Le due squadre, che si sono affrontate in un doppio confronto negli ottavi di Champions, si rincontreranno adesso nella sfida ai gironi. Sono passati pochi mesi, eppure è cambiato moltissimo, sia nell’una che nell’altra squadra.

I CAMBI DELL’ATLETICO MADRID

I colchoneros hanno perso pezzi importanti come Griezmann, andato al Barcellona, Lucas Hernandez, passato al Bayern Monaco, Rodri, nelle fila del Manchester City. Anche tanti veterani hanno detto addio al club: Filipe Luis è andato al Flamengo, Godin all’Inter, Juanfran al San Paulo.

Non mancano gli innesti importanti: è arrivato il giovane e promettente Joao Felix, il terzino tanto ambito Trippier, Hector Herrera dal Porto, Hermoso dall’Espanyol, Marcos Llorente dal Real Madrid… Tanti innesti per una squadra rivisitata nella forma e nel contenuto.

I CAMBI DELLA JUVE

Vari i cambi anche nella Juve rispetto alla doppia sfida della scorsa edizione della Champions. Hanno lasciato il club Kean, passato all’Everton, Cancelo, ceduto al Manchester City e Spinazzola, venduto alla Roma. Tanti anche gli acquisti della società bianconera: sono arrivati De Ligt, Rabiot, Ramsey, Danilo, Demiral e Buffon. Nonostante i vari cambiamenti dal mercato, l’11 della Juve attuale è molto simile a quello dello scorso anno, con un solo cambio: l’olandese numero 4 in difesa al posto di Chiellini infortunato. Un cambiamento importante però è quello avvenuto sulla panchina bianconera, che adesso vede Sarri al posto di Allegri. Nonostante la squadra debba ancora recepire i meccanismi del gioco del toscano, qualche novità si vede già: contro l’Atletico, dunque, sarà una sfida rinnovata.