Audero: «Juve? Giusto sognare, credere di poterci tornare»

audero
© foto www.imagephotoagency.it

Emil Audero, portiere della Sampdoria arrivato dalla Juve, con la quale ha fatto le giovanili, parla del sogno di un ritorno in bianconero

Dopo aver fatto le giovanili con la Juve, il grande salto è arrivato proprio con la Sampdoria, con la quale è diventato titolare in Serie A. Parliamo di Emil Audero, che nonostante sia felice in blucerchiato, continua a sognare un ritorno in bianconero. Le parole del portiere a La Gazzetta dello Sport.

JUVE«È giusto sognare, credere di poter tornare alla Juve, ma il futuro si costruisce con il presente. Io sono cresciuto lì, però sapevo che prima o poi il cordone sarebbe stato tagliato. Non dimentico il percorso nel settore giovanile, l’appoggio dei miei genitori che non mi hanno messo mai pressione, la crescita costante. Il corridoio di Vinovo, in cui sono appese le maglie dei ragazzi arrivati in prima squadra, è molto bello: ti fa riflettere e desiderare di fare lo stesso. Se respiri quell’aria nel modo giusto, cresci bene. E adesso lì c’è anche la mia maglia».

BUFFON«Gigi aveva sempre l’atteggiamento giusto. Bastava guardarlo e imparavi: come parlava, come gestiva le situazioni, come si comportava. E come parava, ovvio. Valeva tutto più di mille parole».