Connettiti con noi

Hanno Detto

Barzagli e il retroscena su Mbappé: «Quando aveva 18 anni lo dissi a Paratici»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Andrea Barzagli ha raccontato un retroscena su Mbappé, soffermandosi anche su Cristiano Ronaldo. Ecco cosa ha detto

Andrea Barzagli ha rilasciato una lunga intervista a Tuttosport incui ha parlato di Ronaldo ma anche di un retroscena su Mbappé.

CRISTIANO RONALDO E MBAPPE’– «Di Cristiano si dice di tutto e di più, come ad esempio che gioca soltanto per i suoi record. Ma la verità, al di là dei quaranta gol a stagione che garantisce, è che lui nelle partite decisive c’è sempre. Questo non significa che Ronaldo possa o debba vincere da solo. Dietro a Cristiano devi costruirgli una squadra. ‘ il giocatore che mi ha messo più in difficoltà. Negli anni al Real Madrid faceva quasi sempre gol contro di noi. E poi ricordo come fosse ieri la sensazione che provai a Montecarlo contro il 18enne Mbappé: andava ai tremila all’ora. A fine partita andai da Paratici e gli dissi: “Cosa aspettiamo a prenderlo…”. Il direttore mi fece capire che lo volevano già tutti ed era praticamente impossibile avvicinare Mbappé».

LEGGI QUI L’INTERVISTA INTEGRALE A BARZAGLI