Berbatov: «Morata, carriera di alti e bassi ma è un giocatore sottovalutato»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Dimitar Berbatov, ex calciatore del Manchester United, su Alvaro Morata

Dimitar Berbatov, ex attaccante bulgaro che in passato sfiorò anche la Juventus, ha concesso una intervista a Marca in cui ha elogiato Alvaro Morata.

LE DICHIARAZIONI – «Morata è sottovalutato. Adesso è titolare nella Juventus, ma ovunque sia andato ha fatto partite magnifiche e ha giocato. In bianconero credo che abbia trovato il club giusto e, se resterà, continuerà a segnare gol in un campionato competitivo come la Serie A. Di solito cambiare club un sacco di volte non è una cosa positiva e la carriera di Morata ha avuto molti alti e bassi: dal Real Madrid alla Juve, poi di nuovo a Madrid, poi al Chelsea, all’Atlético e di nuovo alla Juve. Ma è andato sempre bene. Sicuramente gli spagnoli vorrebbero che trionfasse in Spagna, ma ho l’impressione che ami più giocare in Italia».

LEGGI ANCHE: Morata brillante anche con la Spagna: suo l’assist per Canales

Condividi