Connettiti con noi

News

Bernardeschi-Ramsey: Allegri ne salva uno? L’altro è di troppo

Pubblicato

su

Bernardeschi-Ramsey: Allegri ne salva uno? L’altro è di troppo. La Juventus deve liberarsi di un esubero

La Juventus ha iniziato la programmazione in vista della prossima stagione: il ritorno di Massimiliano Allegri nel ruolo di allenatore-manager e la promozione di  Federico Cherubini al posto di Fabio Paratici sono i presupposti per il ricambio di una rosa che – dopo il processo di svecchiamento iniziato lo scorso anno – sarà migliorata e ottimizzata. In tal senso alla Continassa si stanno facendo riflessioni molto accurate sul futuro di Aaron Ramsey e Federico Bernardeschi. Entrambi vengono da stagioni profondamente deludenti e tutti e due – vuoi per pesantezza dell’ingaggio vuoi per il rendimento poco brillante – hanno pochissime pretendenti. Per questo  la Juve spera che l’Europeo possa avere un effetto benefico sui due giocatori e soprattutto possa renderli appetibili sul mercato.

Da quanto trapelato negli ultimi giorni Massimiliano Allegri avrebbe espresso la propria disponibilità a rigenerare (si dice nel ruolo di mezzala) Federico Bernardeschi. «Perché in Nazionale gioco così? Perché mi fanno giocare dove mi trovo meglio. E perché qui mi diverto. Qui mi fanno rischiare le giocate, semplice», ha spiegato il 33 bianconero dopo Italia-San Marino, facendo storcere il naso a più di qualche tifoso bianconero e persino alla compagna di Andrea Pirlo. La fiducia della piazza nei suoi confronti è ormai ai minimi termini, ma chissà che il tecnico livornese non possa riuscire nell’impresa del rilancio. Ancora più complesso rivitalizzare un Aaron Ramsey che nelle sue due annata a Torino è stato fermato da continui problemi fisici. Il gallese non dà alcun genere di garanzia fisica e per lui la cura Allegri potrebbe non bastare. Motivi che spingeranno la Juventus a cercagli una nuova sistemazione: la Premier League in questo momento appare la soluzione più probabile perché a lui congeniale e potenzialmente in grado di assorbire lo stipendio da oltre 7 milioni netti. «Sono un giocatore della Juventus. Tornerò a Torino dopo gli Europei», ha detto Ramsey dal ritiro della sua Nazionale. La Juve si augura che sia solo per fare le valigie.