Blanchard e quel gol storico in Juve-Frosinone: i ricordi del difensore

frosinone
© foto www.imagephotoagency.it

Leonardo Blanchard, tifoso bianconero, firmò nel 2015 il gol contro la Juventus che portò al primo storico punto del Frosinone in Serie A

Leonardo Blanchard è entrato nella storia per aver regalato il primo punto storico del Frosinone in Serie A. Era il 2015, ed era la quinta giornata. La Juventus era in vantaggio 1-0 allo Stadium. Durante l’ultimo calcio d’angolo Blanchard ha svettato di testa e ha firmato il definitivo 1-1.

L’ex difensore del Frosinone è un grande tifoso della Vecchia Signora. E, intervistato da La Gazzetta dello Sport, ha ricordato molto volentieri quel giorno: «Il punto più alto della carriera: io che segno di testa, nel recupero, contro la squadra della mia vita. In campo non pensi, fai il tuo dovere, esulti perché Frosinone era e sarà sempre casa. Poi a freddo ti accorgi che è tutto singolare. Domani torna Frosinone-Juve, esattamente dopo 3 anni, ed è di nuovo tutto singolare». Il difensore ha poi parlato del suo tifo per la Juve: «Il tifo nasce dai racconti su Totò Schillaci in bianconero. Poi la passione è cresciuta, nonostante fossi un calciatore professionista. Con i miei amici siamo andati in auto alla finale di Champions 2015 a Berlino, subito dopo la promozione con il Frosinone. A Cardiff andò perfino peggio: arrivati lì, scoprimmo che i nostri biglietti erano falsi. Non bastavano le 4 pappine del Real, ma stavamo anche perdendo pure il volo di ritorno da Londra. In aeroporto ci diedero un passaggio in minicar altri due italiani, in ritardo: erano Scamarcio e Raul Bova».

Articolo precedente
marottaMarotta in lizza per il “miglior manager d’Europa”: gli sfidanti dell’ad della Juve
Prossimo articolo
ronaldoJuventus, con Ronaldo l’azione è più frettolosa: più tiri ma meno gol