Connettiti con noi

Hanno Detto

Boattin: «A Barcellona una lezione. Gironi Champions obiettivo minimo»

Pubblicato

su

Boattin: «A Barcellona una lezione. Gironi Champions obiettivo minimo». Le dichiarazioni del terzino della Juventus Women

Lisa Boattin, terzino della Juventus Women, è stata intervistata da Tuttosport in avvicinamento alla partita di Women’s Champions League contro il Kamenica Sasa.

PRE CAMPIONATO – «Stiamo lavorando molto e il calendario di amichevoli ci ha portate a scendere in campo anche ogni tre giorni, limitando a volte il tempo per allenarsi: ma è giusto abituarsi subito a questi ritmi, perché vogliamo che la stagione sia ricca di impegni. A volte abbiamo provato anche troppo i nuovi insegnamenti del tecnico e forse ci siamo un po’ perse anche per questo. Ma ogni gara è importante per imparare qualcosa. Anche quella di Barcellona».

TROFEO GAMPER – «Avevamo messo in conto la difficoltà di una gara come quella, sapevamo che sono più forti, ma  noi non possiamo approcciare la gare così sotto tono: dal Barcellona dobbiamo imparare l’atteggiamento, sono scese in campo contro di noi come fosse una finale di Champions. In compenso, però, sono certa che il divario e potenze europee stia diminuendo: lo abbiamo dimostrato lo scorso anno con il Lione, lo dimostra la crescita di tante società e del livello del nostro campionato».

KAMENICA SASA – «Il rischio è di sottovalutare l’avversario, magari perché gioca in un campionato di livello inferire. Dovremo entrare in campo con l’approccio giusto che deve essere lo stesso indipendentemente da chi stiamo per affrontare. Barcellona docet. L’accesso ai gironi è il nostro obiettivo minimo».

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement