Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonetti: «Che emozione giocare in Europa! Voglio migliorare in questo aspetto»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Bonetti: «Che orgoglio giocare in Youth League! Voglio migliorare in questo aspetto. Derby? Un’emozione unica»

Il centrocampista della Juve Primavera Andrea Bonetti si è raccontato ai microfoni dei canali ufficiali della società bianconera. Di seguito le sue parole.

YOUTH LEAGUE – «Giocare partite internazionali di questo livello è molto bello e molto emozionante. Siamo riusciti a fare bene non tanto la prima partita, ma le altre due dopo. Martedì è stata decisiva per noi, abbiamo passato in turno. Vogliamo continuare così e passare per primi».

CAMBIO RUOLO – «È stato un passaggio abbastanza normale. Mister Bonatti mi ha proposto questa cosa e io ho subito detto di sì: penso che più ruoli io faccia più questo mi faciliterà nella crescita nella mia carriera».

MIGLIORAMENTI – «La Juve mi ha insegnato molto, a non mollare mai e a vincere tutte le partite. Quando sono arrivato qui ho imparato a controllarmi in più situazioni di gioco, ad essere più èulito. Mi sento migliorato nella disciplina e nella parte caratteriale: penso molto di più prima di fare una giocata specifica. Vorrei migliorare dal punto di vista difensivo, è importante nel mio ruolo. Voglio imparare a gestire i vari momenti della partita e a fare le scelte migliori».

DERBY – «Da torinese giocare qui è molto importante per me e per la gente che mi circonda. Posso vederli tutti i giorni a differenza magari dei mie compagni. Segnare in un derby è una soddisfazione enorme»

IDOLO – «Ibrahimovic per la sua mentalità e carattere. Mi piace come si pone e si atteggia e per le sue giocate, sembra tutto più semplice con lui».

GENOA – «Il Genoa è una squadra molto forte, fa molti gol e ne concede pochi. Noi dovremo essere bravi a ripetere la gara conrro lo Zenit».