Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonetti: «La Juve è ancora la squadra da battere, prenderei un giocatore»

Pubblicato

su

Dario Bonetti ha parlato di Juve e del mercato dei bianconeri in quest’estate. ecco cosa ha detto sui movimenti della dirigenza

Intervistato da TMW, l’ex calciatore, ora allenatore, Dario Bonetti ha parlato di Juve, tra mercato e le scelte di Massimiliano Allegri. Le sue parole.

CRISTIANO RONALDO – «Un giocatore che fa trenta gol non si può pensare che non sia utile. Io lo terrei poi ci sono le questioni finanziarie ed è un altro discorso. Ma è sempre meglio averlo».

JUVE – «Ma guardi, la Juve sarà la squadra da battere, anche se ha preso un anno di pausa».

DYBALA ALLEGRI – «Per quanto riguarda gli allenatori credo che fare qualche anno sabbatico sia utile perché mentre uno lavora non ha modo di pensare e metabolizzare quel che è successo. Quando torna, magari c’è una visione differente e ha anche idee nuove. Allegri è sempre abile e forte e ha un’esperienza notevole».

CHERUBINI – «Con la squadra che ha se si mette a fare mercato poi gli altri cosa fanno? Una prima punta vera comunque la prenderei».