Bonucci sul razzismo: «Non c’è solo in Italia, prendiamo i colpevoli»

bonucci-matuidi
© foto www.imagephotoagency.it

Bonucci sul razzismo: «Non c’è solo in Italia, prendiamo i colpevoli». Il difensore della Juve e della Nazionale parla del caso Lukaku

Ululati e gesti razzisti nei confronti di Romelu Lukaku durante Cagliari-Inter, hanno riacceso la luce sul nefasto tema del razzismo negli stadi italiani. Leonardo Bonucci ne ha parlato così in conferenza stampa dal ritiro della Nazionale azzurra.

Le sue parole: «Situazione delicata, però ci sono i mezzi per prendere i colpevoli. Non si deve generalizzare, ma si devono usare i mezzi per andare a prendere i colpevoli e per non farli entrare più negli stadi. Non è una cosa che succede solo in Italia, perché abbiamo visto che è successo anche in Europa. Non dobbiamo puntare il dito ma il razzismo è una piaga che deve essere debellata».