Connettiti con noi

Hanno Detto

Buffon elogia Di Maria: «Colpaccio, ma in Italia qualcuno non lo ha capito»

Pubblicato

su

Gianluigi Buffon loda la Juve per il colpo Di Maria a parametro zero. Le dichiarazioni rilasciate dall’ex portiere bianconero

Ai microfoni de La Stampa ha parlato Gianluigi Buffon.

Le dichiarazioni dell’ex portiere bianconero sull’arrivo di Di Maria a Torino.

COLPO DI MARIA – «Un grandissimo colpo, oltretutto a parametro zero. Ho la sensazione che in Italia non sia pienamente percepito, ma si accorgeranno in fretta del valore di Angel».

COSA PORTA – «Intanto, una grande mentalità: è disciplinato, applicato, uno che arriva in palestra sempre un’ora prima e non è mai un chilogrammo sovrappeso.Un professionista vero, a tutto tondo. E poi la tecnica, straordinaria. A volte guardiamo all’estero con spocchia, fingiamo di non vedere, tendiamo a sminuire alcuni talenti considerando soft i campionati in cui sono protagonisti: in realtà, calciatori di questo livello, in Serie A sono ormai sono rari: vedrete come farà la differenza».

PROBLEMA ETA’ – «Ma se io gioco a 44… (sorride). Angel è integro e motivato, lo abbiamo visto bene nella Finalissima Argentina-Italia. Io credo, in generale, che l’anagrafe possa diventare un problema solo in rapporto al progetto: se punti su un 34enne per vincere a lungo termine ovviamente sbagli, diverso se vuoi rinforzarti nell’immediato».

PARTNER PER VLAHOVIC – «Ideale, perché ama il gol ma gode anche nell’innescare i compagni: sa supportarli e rifornirli, è un assist-man generoso, e tatticamente dà equilibrio alla squadra. Più ci penso, più non capisco il perché di certe dinamiche: la popolarità nel calcio non sempre è proporzionata alle qualità».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.