Buffon torna a parlare di Juve: «Non tante differenze col PSG»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex portiere della Juventus è tornato a parlare della sua carriera e ha parlato delle differenze tra la Juventus e il Paris Saint Germain

Gianluigi Buffon non è più il portiere della Juventus. Fa strano dirlo e pensarlo, ma la realtà è che le strade del portierone e della società bianconera si sono divise. Ora Gigi è il numero 1 del Paris Saint Germain, e ha voglia di vincere qualcosa anche in Francia, nonostante la sua carta d’identità dica 40 anni.

Intervistato da France Football, Buffon ha parlato del suo passato e del suo futuro: «Non avevo idea di come gli altri calciatori mi avrebbero accolto, ero anche un po’ preoccupato. Dopo quarant’anni in Italia, non è mai facile cambiare la propria vita. A volte finiamo per costruirci una zona di comfort e, per paura o per pigrizia, ci rifiutiamo di andarcene perché la novità è sempre spaventosa. Eppure, io sono l’esatto opposto. Mi piace mettermi in gioco, sono una bestia da competizione, mi piace progredire, mi piace affrontare le difficoltà e capire cosa si deve fare per essere in grado di superarle. Come sto rispetto a quando avevo 35 anni? Sembra impossibile, ma sto meglio. Juve? Ho lasciato dei compagni che erano campioni e ne ho trovati dei nuovi che lo sono altrettanto. Le cose non cambiano tanto come si puo’ pensare. Conosco solo un modo per dare il meglio di me stesso e portare il mio contributo: fare le cose giusto al momento giusto, ed essere decisivi. Champions? Voglio giocarci ancora, provare a fare del mio meglio e vivere ancora grandi emozioni. Non ne faccio pero’ un’ossessione»

Articolo precedente
Ronaldo fa ricca la Juve: titolo ai massimi storici
Prossimo articolo
moise keanKean a scuola da Ronaldo: il suo futuro è alla Juve