Caballero e quella confessione su Kanté: «In quarantena ha avuto un brutto periodo»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Willy Caballero, portiere del Chelsea, ha rilasciato un’intervista, parlando così di N’Golo Kanté e della sua paura per il Coronavirus

Intervistato da TNT Sports, Willy Caballero ha spiegato la situazione relativa a N’Golo Kanté, che non è voluto tornare ad allenarsi con il Chelsea per la situazione relativa al Coronavirus. Queste le dichiarazioni del portiere.

«È molto comprensibile che non si alleni. È risultato negativo al COVID-19 ma ha avuto un brutto periodo durante la quarantena con sintomi del virus che lo hanno spaventato. Lo rispettiamo e lo aspetteremo finché non si sentirà in grado di riprendere. N’Golo è una persona umile e un gran lavoratore e se non può riprendere ha le sue buone ragioni. Abbiamo avuto numerosi riunioni via Zoom con Frank Lampard e Altri calciatori e ha detto di non sentirsi al sicuro a tornare ad allenarsi per come si è sentito nelle ultime settimane».

Condividi