Connettiti con noi

Hanno Detto

Cabrini: «Derby anomalo ma conta solo vincere. Non si guarda alle assenze»

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

cabrini

Antonio Cabrini ha parlato in vista del derby contro il Torino: ecco le dichiarazioni dell’ex terzino della Juve

Antonio Cabrini, ex terzino della Juventus, ha rilasciato un’intervista a La Stampa. Le sue parole.

DERBY«La stracittadina è sempre stata una partita particolare, diversa da tutte le altre, e soprattutto quest’anno non terrà conto della posizione delle due squadre: saranno novanta minuti molto tirati per entrambe. Sarà un derby anomalo come lo è un campionato nel quale fin dall’inizio si sono visti risultati clamorosi. Potrà succedere di tutto, poi senza tifosi sarà ancora più incerto».

ASSENZE «Non bisogna guardare chi mancherà: il derby conta vincerlo e basta.E poi, la Juve ha una rosa lunga per poter far fronte anche a questi momenti. Lo stop di Bonucci pesa, ma l’alternativa c’è ed è di valore: si chiama De Ligt».

RITORNO AL PASSATO«Sicuramente sarà una sfida più aperta, con due squadre che devono vincere perché hanno l’esigenza di fare punti: la squadra di Pirlo per rafforzare la posizione Champions, il Toro quella salvezza».

ADDIO SCUDETTO «Dieci punti di distacco dalla vetta sono tanti a questo punto, se li recupera è perché il campionato lo perde chi è davanti».

RONALDO CONTRO TUTTI? – «Il portoghese è un essere umano che però quando arriva la palla la butta dentro: è questa la differenza. Cristiano sarà come sempre l’uomo da tenere più in considerazione».

Continua a leggere
Advertisement