Calcio femminile verso il professionismo: l’invito di Katia Serra a Spadafora

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Katia Serra, responsabile del settore calcio femminile presso l’Aic, parla del possibile passaggio al professionismo e delle parole di Spadafora

Il Ministro Spadafora ha aperto pubblicamente al professionismo nel calcio femminile, lanciando un segnale molto importante. A raccogliere le parole del Ministro dello Sport anche Katia Serra, responsabile del settore femminile presso l’Aic. L’ex calciatrice, a Juventusnews24, parla così.

«Esporsi pubblicamente significa “prendersi un impegno”. Il Ministro conosce le esigenze delle calciatrice e del movimento, siamo a disposizione, se lo riterrà, per supportarlo nella realizzazione dell’obiettivo».

Condividi