Frosinone, è già resa? Mister Longo: «Con la Juve gara proibitiva»

© foto www.imagephotoagency.it

Per il calendario di Serie A, la prossima partita vedrà affrontarsi Frosinone e Juventus. Le parole di mister Longo dopo la sconfitta di ieri

La Serie A sta andando in scena questo weekend per la quarta giornata. Ieri sono state giocate tre partite, e tra oggi e domani la giornata si concluderà. La Juventus è attesa dal match delle ore 15 dell’Allianz Stadium contro il Sassuolo. Una sfida importante che può lanciare i bianconeri nella prima mini-fuga di questo inizio stagione. Ieri, come detto, tre match giocati: Inter-Parma 0-1, Napoli-Fiorentina 1-0 e Frosinone-Sampdoria 0-5.

E il calendario di Serie A per la prossima giornata metterà di fronte proprio Frosinone e Juventus. La squadra ciociara è stata completamente distrutta dalla Sampdoria, e il parziale di 0-5 fa male. Mister Longo, a fine gara, ha analizzato il match e ha anche parlato del prossimo impegno con la Juventus, alzando di fatto già bandiera bianca«Mi sento di chiedere scusa alla nostra tifoseria, li ringrazio per gli applausi di fine gara, non succede spesso che si viene applauditi dopo una batosta del genere, lo spirito di squadra non deve mai mancare. Ora la Juve? Se non è la Juve, è l’Inter, la Roma, il Milan: sappiamo che alcune gare sono proibitive ma dobbiamo mettere in campo quello che non si è visto dopo il 3-0, lo stare in partita deve essere la nostra prerogativa».

Articolo precedente
Bonucci, il perdono è sul campo: quarta partita consecutiva per il 19
Prossimo articolo
giovanni valentiJuventus Under 15, vittoria in rimonta sul Sassuolo per 2-1