Chiellini: «È significativo ripartire da qui. Ecco cosa mi ha colpito di Sarri» – VIDEO

Giorgio Chiellini, Capitano della Juve, ha rilasciato un’intervista nel post-partita dell’amichevole in famiglia a Villar Perosa

Giorgio Chiellini, Capitano della Juve, ha parlato ai microfoni di Juventus TV a margine dell’amichevole in famiglia a Villar Perosa. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

VILLAR PEROSA – «Essere qui è bello e utile, per i nuovi arrivati. Perché è importante che un’azienda globale come la Juventus sappia trovare le proprie radici attraverso momenti come questo. Per noi è significativo ripartire da qui, e poterci tuffare da adesso in poi nella stagione che sta arrivando. Siamo un gruppo nuovo, che si sta formando, e sono sicuro che quando si dovrà cominciare a far sul serio saremo capaci di rispondere presente, come nel passato».

SARRI – «Più di tutto mi ha colpito la sua meticolosità».

Il Capitano della Juve, poi, è intervenuto anche in zona mista. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

ALLEGRI E SARRI – «Ogni allenatore ha le sue caratteristiche. Allegri era diverso da Conte e Sarri è diverso da Allegri. C’è massima disponibilità da parte nostra per recepire subito le richieste del nuovo allenatore. Siamo in work in progress, perché questa pre-season è stata troppo lunga. Dalla prossima settimana bisognerà cambiare, aumentando i ritmi sia di testa che negli allenamenti».

INTER – «Anche l’anno scorso aveva la rosa per vincere lo Scudetto e ora si è ulteriormente rinforzata. Stesso discorso per il Napoli. Siamo tre squadre con l’obiettivo di vincere».

DYBALA – «Sta bene, si è allenato con serenità e applicazione».

INFORTUNIO – «Sto bene, mi sono ripreso dall’infortunio».

DE LIGT – «È un ragazzo molto in gamba, ma non lo scopro certo io. Era il giovane più ambito d’Europa, siamo stati bravi a prenderlo. Sono arrivati giocatori importanti che aumentano il valore della squadra, ma poi tutto passa dal sacrificio e dal lavoro quotidiano».