Italia, Chiellini fa il pompiere: «Presto per dare giudizi»

bonucci chiellini
© foto www.imagephotoagency.it

Giorgio Chiellini, neo capitano Azzurro e della Juventus ha difeso la Nazionale dalle critiche dopo il pareggio con la Polonia

La nuova Italia è già in crisi. E’ bastato un pareggio casalingo contro la Polonia per riaccendere il dibattito sul reale valore di questa squadra. Il nuovo ct Roberto Mancini non è ancora riuscito a trovare la quadra giusta e l’Italia, anche contro la Polonia, è risultata essere una squadra senza idee e con pochi attributi. Certo, non è tutto da buttare, ma ora è arrivato il tempo di reagire. E a difendere la squadra ci ha pensato il neo campionato degli Azzurri, Giorgio Chiellini.

Il difensore della Juventus, intervistato da La Stampa dopo il brutto pareggio di venerdì, ha cercato di calmare le acque e di difendere i compagni di squadra«La Nazionale è ancora incompiuta? Logica conseguenza del cambiamento in atto: sarebbe sorprendente il contrario. La cosa da non fare è dare giudizi in questo momento: ci conosciamo poco e il ct ci chiede il giusto coraggio anche a costo di rischiare qualcosa. Serve pazienza. L’importante, per noi, è non farsi prendere dall’ansia. Altrimenti diventa tutto più difficile: sono convinto che la strada imboccata sia quella giusta… Bernardeschi è convinto che manchi la scintilla? Ci servirebbe un successo importante, è vero. Soprattutto per i più giovani del gruppo, ma sono fiducioso. Tanti errori in fase di costruzione? L’atteggiamento è quello giusto. Serve maggiore convinzione: quella di Mancini deve essere una squadra che offende e che cerca sempre di conquistare campo. Una piccola percentuale di rischio è da mettere in preventivo»

Articolo precedente
ronaldoCaos premio Uefa, Sergio Ramos difende Modric. E su Ronaldo…
Prossimo articolo
bernardeschiItalia, Paolo Rossi attacca i calciatori: «Parlano troppo e non pensano alla partita»