Cuadrado, Bentancur e Bernardeschi: i tre moschettieri a sostegno di CR7

© foto www.imagephotoagency.it

Per molti indietro nelle gerarchie di formazione, non per Allegri: Cuadrado, Bentancur e Bernardeschi si giocano una maglia da titolare

Tempo delle prime scelte per Massimiliano Allegri. Sabato al Bentegodi il primo ostacolo della stagione, il Chievo, con i primi tre punti in palio per lo scudetto. L’obiettivo è quello di partire spediti, non tralasciando nulla al caso. E i segnali positivi arrivati dal pre campionati saranno fondamentali per le primissime uscite ufficiali di questa stagione.

Le certezze: Szczesny titolare, CR7 sin da subito con Dybala

Sarà la prima stagione da titolare per Szczesny, già in piena condizione malgrado abbia cominciato con una settimana di ritardo rispetto a Perin. In difesa, invece, dovrebbe esserci subito spazio per la coppia Bonucci-Chiellini, considerato che entrambi hanno svolto l’intera preparazione. Massimiliano Allegri inventerà poco anche in avanti, concedendo l’esordio in Serie A a Cristiano Ronaldo e dando la massima fiducia a Dybala, che appare già in splendida condizione.

La strategia anti-Chievo: le scelte di Allegri sul lavoro di Dolcetti

Sulla scelta dell’undici titolare, Allegri si affiderà molto al lavoro svolto alla Continassa da Aldo Dolcetti, suo stretto collaboratore, con i giocatori che non hanno partecipato alla tournèe negli States. Ecco perchè Bentancur potrebbe essere un pizzico favorito su Pjanic a centrocampo, avendo già trovato una certa intesa con Dybala, Douglas Costa e Cristiano Ronaldo. Il centrocampista uruguayano quest’anno troverà maggiore spazio nelle rotazioni in mediana, anche le sue caratteristiche torneranno utili per garantire protezione a Bonucci: l’inizio di campionato potrebbe essere solo un assaggio di questo nuovo scenario. Per l’unico giocatore offensivo presente in America, Bernardeschi, Allegri pensa a un ruolo da mezzala: l’avvio di campionato, però, potrebbe essere da mezzapunta, con partenza da destra, così da sfruttare il suo sinistro in entrata e liberare lo spazio all’esterno. Quì potrebbe arrivare l’altra sorpresa: Cancelo ha dato forfait a Villar Perosa per un leggero affaticamento (così come De Sciglio e Benatia), Cuadrado si candida per una maglia da titolare. Insomma, Villar Perosa è stata una festa, ma anche un’occasione per provare qualcosa in vista della trasferta di Verona.


Chievo-Juventus: probabili formazioni

Chievo (4-3-3): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Rossettini, Jaroszynski; Obi, Radovanovic, Hetemaj; Birsa, Giaccherini; Stepinski. All. Lorenzo D’Anna

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Bentancur; Bernardeschi, Dybala, Douglas Costa; Ronaldo. All. Massimiliano Allegri

Articolo precedente
Rassegna Bianconera di mercoledì 15 agosto 2018
Prossimo articolo
pogbaScintille tra Pogba e Mourinho, ancora incerto il futuro del francese