Come giocherà la Juve di Sarri: la formazione ideale

sarri
© foto www.imagephotoagency.it

Con l’ufficialità di Maurizio Sarri sulla panchina della Juve, si inizia a pensare ai nuovi scenari tattici: ecco come potrà giocare la squadra

Anche se il mercato della Juve è in divenire, la rosa attuale sembra avere molte delle caratteristiche per una squadra di Sarri. Tanta qualità nel palleggio sia dietro che in avanti, con Bonucci e Chiellini che si esalterebbero nel trovare i compagni alle spalle della linea di pressione avversaria.

Il 433 sembra oggi scontato: Ramsey come interno sinistro farebbe faville, mentre Bentancur a destra potrebbe consacrarsi. Oltre che l’impiego di Bernardeschi, sarà interessante valutare l’utilizzo di Pjanic: Sarri potrebbe o utilizzarlo alla Jorginho, col bosniaco che dovrebbe semplificare il proprio gioco, o alzargli il raggio d’azione.

Con Sarri alla Juve, cambierà drasticamente il modo di attaccare da parte dei bianconeri. Il palleggio di Allegri era infatti molto orizzontale e basato soprattutto su cross, cambi campo e lanci lunghi.

Sarri invece effettua un palleggio molto più elaborato, con costanti triangoli e fraseggi sullo stretto. Cerca di sfruttare molto di più i corridoi interni, con costante presenza di giocatori tra le linee nei mezzi spazi. Ramsey, Dybala e Bernardeschi sono giocatori che si potrebbero esaltare con lui.