Commisso ai tifosi: «Alla ripresa vinciamo basta. Ma niente Juve m****»

commisso
© foto www.imagephotoagency.it

Commisso ai tifosi: «Alla ripresa vinciamo basta. Ma niente Juve m****». Le parole del proprietario della Fiorentina

Rocco Commisso, proprietario italo-americano della Fiorentina, ha parlato sulle pagine del Corriere Fiorentino. Una rapida battuta sul match contro la Juventus, alla ripresa del campionato: «Il primo giorno che sono arrivato qui un gruppo di tifosi mi ha chiesto un selfie e nella foto hanno mostrato una sciarpa con scritto «Juve m****». Io non lo sapevo e non mi è piaciuto per niente. Tutti si devono rispettare, sia le altre squadre che i tifosi. Il tifo. Tornerò al Franchi per la Juventus? Ci sarò. Ora però devo tornare in America per affari. Preoccupato per quella partita? Vediamo che succede ma dalla squadra al mister, da Pradè a Joe, tutti hanno il mio supporto, okay? Almeno fino a oggi… Vinciamo e basta. Fate i bravi e no “Juve m****”».

CHIESA – «Qual è stato il segreto per tenerlo? Molto semplice, gli ho detto: “No, non si può”. Se gli ho fatto una promessa? Magari che costruirò una squadra con cui potrà lottare per grandi traguardi? Lasciamolo stare, adesso è impegnato in Nazionale. Con me è sempre stato bravissimo, sempre rispettoso con me e con mia moglie. Sia qui che a New York. Ognuno ha la sua personalità. Io sono uno che grida, anzi gridava, lui è più quieto».