Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Allegri post Spezia Juve: le parole dell’allenatore

Pubblicato

su

Conferenza stampa Allegri post Spezia: le parole del tecnico dopo la sfida valida per la 5ª giornata di Serie A

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa dopo la partita tra Sepzia e Juve. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.


PARTITA – «Venivamo da un periodo in cui abbiamo pareggiato e perso partite in modo rocambolesco, quindi avevamo un po’ di tensione nel cercare di raggiungere questa vittoria. I ragazzi si sono difesi in modo ordinato e abbiamo subìto giusto un paio di calci d’angolo pericolosi. Cosa significa che Chiesa, Kean e De Ligt hanno segnato tutti e tre? Ho avuto fortuna! E i sostituti sono entrati molto bene, Alex Sandro, Locatelli, Morata, Bernardeschi, Kulusevski… Godiamoci questa vittoria che da domani si pensa a cercare la prima vittoria in casa, contro la Samp domenica».

TATTICA – «La tattica dipende dalle partite, oggi abbiamo iniziato bene costruendo a 3 dietro, poi nella confusione dopo il 2-1 per loro avevo bisogno di più ampiezza a sinistra e ho messo Bernardeschi».

FINE PARTITA – «Bisogna tenere sempre l’attenzione alta, essere più lucidi e farsi vedere maggiormente. Non è facile in certi momenti, ma per lo meno abbiamo difeso bene».

SESTA FORMAZIONE DIVERSA – «Sarà difficile giocare più partite con la stessa formazione, oltretutto giocando sempre ogni tre giorni. A Napoli poi ci mancavano sei giocatori. c Indipendentemente dalla formazione, dobbiamo riuscire a palleggiare meglio, essere ordinati ed essere cattivi quando usciamo dall’area».

SECONDO GOL DELLO SPEZIA – «Un contropiede in campo aperto dove potevamo far meglio, mentre il primo è stato un gol meraviglioso: si poteva forse accorciare meglio, ma non possiamo respingere tutte le conclusioni».

CHAMPIONS? – «Non è che in Svezia abbiamo trovato una quadratura diversa, comunque dobbiamo fare 8 o 9 punti in totale per essere sicuri di passare il turno, vedremo ora con Chelsea e Zenit».