Allegri: «Domani gioca Dybala, Ramsey è un grande giocatore»

Massimiliano Allegri
© foto JTV

Il tecnico della Juventus parla alla vigilia della sfida con il Frosinone. Le parole di Massimiliano Allegri in avvicinamento alla gara sello Stadium

Nel Friday Night della ventiquattresima giornata di Serie A la Juventus ospita il Frosinone allo Stadium, con l’occhio lungo alla sfida del Wanda Metropolitano in programma il 20 febbraio. Ma Massimiliano Allegri non accetterà distrazioni. Il tecnico livornese parla alle 14 alla vigilia della sfida contro i ciociari. Spazio a temi, spunti e tutte le indicazioni sulla formazione che scenderà in campo.

CR7 – «Se gioca? Finora ha sempre giocato perché non dovrebbe farlo. C’è la Champions? La partita è fra quasi una settimana».

FROSINONE – «Dobbiamo pensare al Frosinone che ha fatto tre vittorie fuori casa non pensando alla Champions. Poi se vogliamo andare tre anni indietro non dobbiamo scordare quello che è successo. Le partite vanno vinte sul campo, bisogna fare una partita seria per migliorare quello che stiamo facendo e per preparare l’Atletico. La vittoria ci darebbe una spinta per mercoledì».

BBC – «L’altro giorno ho fatto una battuta. Barzagli è fuori da 70 giorni. Domani gioca Bonucci, Chiellini forse un tempo. Andrea sembra abbia trovato la terza giovinezza e siamo tutti contenti».

DIFESA A TRE – «Rugani stamattina si è allenato a parte per un fastidio sul flessore e lo valutiamo domani. Se non gioca lui, gioca Caceres. Ma comunque staremo a due».

RITIRO – «Non ci andiamo».

PRANZO – «Sono venuto a stomaco vuoto così non sono addormentato. Pensavo foste addormentati anche voi, e invece no. Significa che temete il Frosinone».

CENTROCAMPO – «Probabilmente sta fuori Matuidi».

DYBALA – «Domani gioca, alla Juventus ha fatto numeri impressionati. 64 gol in 168 presenze: è uno dei più bravi in circolazione. Quest’anno giochiamo in modo un po’ diverso ma lui si è sempre reso disponibile. È uno determinante».

PORTIERE – «Gioca Szczesny».

RAMSEY – «È un grande giocatore ma prima di dare un giudizio voglio allenarlo. Vedremo la prossima stagione».

CHAMPIONS – «Dobbiamo pensare a noi. Giochiamo contro l’Atletico che ha fatto due finali in cinque anni. Il Real con un bell’Ajax ha fatto un partita da Real. Il Tottenham può ambire alle semifinali, ci sono 7-8 squadre che ci possono andare».

RONALDO – «Tutte queste maschere mi divertono anche se non ci capisco nulla, sono all’antica. Quel che è certo è che la squadra sta bene, siamo concentrati sul finale di stagione. Domani inizia una bella serie di partite dove ci giochiamo moltissimo. Cristiano gioca dall’inizio.

PUNIZIONI – «Oggi hanno fatto la sfida del giovedì. Non so chi ha vinto. Speriamo di concretizzare qualche punizione diretta in Champions».

SPINAZZOLA – «Potrebbe giocare. Tra lui, De Sciglio e Cancelo ne giocan due».

PROSSIMA STAGIONE – «Se resto al 100%? Non c’è nulla di sicuro così. Io sto molto bene, ho un contratto e sono concentrato su quello che bisogna portare a casa. Per il momento abbiamo solo la Supercoppa. Bisogna portare a casa il campionato e vediamo di prendere la Champions, facendo un passetto alla volta».

JUVENTUS WOMEN MILAN – «Faccio un grosso in bocca al lupo alle ragazze. È un campionato molto equilibrato con tre squadre in due punti. Sarà l’antipasto di un Milan che nei prossimi anni lotterà per lo scudetto».

VAR IN CHAMPIONS – «Sono contento perché è utile. Il gol annullato all’Ajax in situazione normale non sarebbe stato annullato. Nelle situazioni oggettive è utile, nelle situazioni soggettive è a discrezione dell’arbitro».