Chiellini: «Abbiamo voglia di osare, domani vedrete il vero Ronaldo»

chiellini
© foto Massimo Pinca

Le parole di Giorgio Chiellini alla vigilia della gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid

Giorgio Chiellini si presenta insieme a Massimiliano Allegri davanti ai microfoni della sala stampa dell’Allianz Stadium.

FALLIMENTO – «Non ci scalfisce minimamente. Abbiamo grande voglia e abbiamo la volontà di passare il turno per arrivare fino alla fine. Chi è qui è abituato alla pressione. Domani servirà entusiasmo ed elettricità per vivere una serata magica».

ATLETICO – «Tutti noi prima di andare a dormire abbiamo pensato all’Atletico in questi giorni. Domani ci deve essere tanta voglia di fare e osare. Con grande rispetto per una squadra solida, ma con grande voglia di andare avanti. Non sarà facile ma non è impossibile. Potrebbe darci un grande slancio per la parte finale della stagione».

RISULTATI CHAMPIONS – «Nel calcio di oggi gli episodi possono cambiare l’andamento di una gara in un attimo. Non ce li aspettavamo ma è a dimostrazione che bastano attimi. Il risultato non è il massimo ma non è disastroso».

BUFFON – «L’ho sentito dopo il Manchester. Sono dispiaciuto per come è finita».

CAPITANO – «Non cambia nulla rispetta all’anno scorso, ho grande voglia di viverla».

RONALDO – «Io non sono Cristiano ma sono convinto che domani sarà il vero Cristiano, così come in questi mesi».

500 PRESENZE – «Tutte le ricorrenze precedenti sono state partite speciali, spero che domani sia altrettanto. Una speciale? Forse il pareggio a Barcellona 0-0. A pochi è capitato di non subire gol al Camp Nou».

ESULTANZA SIMEONE – «Con tutto il rispetto, l’unica cosa che ci interessa è gioire domani per noi stessi. Abbiamo obiettivi talmente importanti che non ci curiamo di quello che fanno gli altri».

MORATA – «Alvaro è un bravo ragazzo, speravamo potesse restare. E soprattutto che non andasse all’Atletico a gennaio. Gli vogliamo bene a prescindere da domani. Bisognerà stare attenti a non lasciargli spazio, così come a Griezmann. Domani non dobbiamo avere fretta e giocare con lucidità e fermezza».

DIFESA ATLETICO – «È una squadra che si difende molto bene. È la squadra europea più simile alla nostra. Da parte mia ho grande stima nei loro confronti. Ma questo non significa che non possono prendere gol. Dovremo essere bravi a farli salire un po’ di più».