Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Pirlo post Juve Inter: le parole dell’allenatore

Pubblicato

su

Conferenza stampa Pirlo post Juve Inter: le parole del tecnico dopo la sfida valida per la 37ª giornata di Serie A

(inviato all’Allianz Stadium) – Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa dopo la partita tra Juve e Inter. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.


PRESTAZIONE – «È stata una partita da Juve, come non è successo in tutta la stagione. Era fondamentale continuare la rincorsa. Abbiamo ancora una speranza di Champions, ci proveremo a Bologna. Ce la siamo giocata bene fino all’espulsione di Bentancur, poi è diventata una partita diversa. Grazie al sacrificio di tutti abbiamo ottenuto questo risultato. 

CUADRADO E RABIOT – «Eravamo abituati a vedere vincere la Juve. Volevamo raggiungere tutti l’obiettivo, sia Cuadrado sia Rabiot ma tutti hanno fatto una grande partita. Quando giochiamo con questo fuoco e questa voglia è difficile batterci».

RONALDO – «Una delle poche volte in cui era contento di uscire. Sarebbe stato in campo un’altra mezzora a rincorrere senza la possibilità di fare gol. Era soddisfatto, nello spogliatoio era tranquillo e sorridente».

EPISODI – «L’espulsione ha condizionato la partita. Rosso da rivedere. Poi tanti episodi da valutare».

CALVARESE – «Non mi è piaciuto come ha interpretato la gara. Sono stati dati gialli per falli normali a noi, e non a loro. Lautaro ne ha fatti diversi sui nostri difensori che non sono stati sanzionati».

SPINTA – «Ci dà grande forza e energia. Vincere con l’inter in 10 non è facile. Abbiamo un grande spirito di squadra. Ora la cosa più importante è recuperare energie perché abbiamo speso tanto. Dobbiamo essere nelle migliori condizioni mercoledì in Coppa Italia».

CORSA CHAMPIONS – «Come nel 2018? Speriamo. Il nostro focus era vincere oggi. Abbiamo centrato l’obiettivo, quando fai il tuo lavoro il resto passa in secondo piano. Aspettiamo le partite di domani».