Connettiti con noi

News

Conferenza stampa Pirlo post Juve-Roma: le parole dell’allenatore

Pubblicato

su

Conferenza stampa Pirlo post Juve-Roma: le parole del tecnico dopo la sfida valida per la 21esima giornata di Serie A

(inviato all’Allianz Stadium) – Andrea Pirlo ha parlato in conferenza stampa dopo la partita tra la sua Juve e la Roma. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.


ANALISI – «Partita sofferta, ma sapevamo di farlo contro una Roma che gioca uno dei migliori calci. L’impostazione tattica è stata diversa, ho optato per una difesa più bassa per bloccare le loro linee di passaggio e ripartire».

CRESCITA DIFENSIVA – «Siamo stati bravi anche nelle difficoltà a stare uniti, essere umili, non è sempre facile gestire la gare contro squadre che giocano bene. Questa prova dà forza, compattezza alla squadra. Abbiamo fatto un’ottima fase difensiva».

VITTORIE IN STILE ALLEGRI O SARRI – «Va benissimo, l’importante è vincere. La nota lieta non è solo un gol subito, ma le 6 vittorie. Importa vincere».

CHIELLINI – «Abbiamo grandi difensori, 4 centrali che mi danno grande affidamento. Lo hanno dimostrato De Ligt e Demiral con l’Inter, stasera Bonucci e Chiellini, posso stare tranquillo. Il merito comunque va dato a tutti i ragazzi».

CUADRADO IN PANCHINA – «Soprattutto una scelta tattica. Sapevamo che lì avrebbero giocato Mkhitaryan e Spinazzola, quindi avevamo preparato Danilo più presente nelle preventive. Ha fatto molto bene».

RONALDO – «Mi ha sempre dato disponibilità. Fin dall’inizio dell’anno ha sempre rispettato quanto chiesto, sono sereno».

BONUCCI – «Ha avuto un piccolo problemino, vedremo nei prossimi giorni come sta».

COS’E CAMBIATO IN DIFESA – «Quando hai giocatori pesanti in campo la differenza si sente. A San Siro abbiamo giocato senza Cuadrado e Alex Sandro. Tutta la squadra ha cambiato atteggiamento, ha corretto gli errori e deve stare unita con e senza palla. Per vincere bisogna correre in undici e difendere in undici».

ROSA AMPIA – «Ho una rosa che mi dà grandi possibilità di scelta. Cambio in base a ciò che vedo in allenamento e in base all’avversario».

JUVE MIGLIORE DELLA STAGIONE – «Non lo so, ma è stata una grande Juve dopo la vittoria di San Siro. L’impegno emotivamente è stato tanto, e affrontavamo una squadra forte stasera. Soprattutto sul piano difensivo abbiamo fatto una buona gara».