Connettiti con noi

Hanno Detto

Crosetti: «Juventini, guardate Ronaldo. Paragone con Kean impietoso»

Pubblicato

su

Crosetti: «Juventini, guardate Ronaldo. Paragone con Kean impietoso». La stoccata del giornalista di Repubblica

Maurizio Crosetti su Repubblica traccia il parallelismo tra la serata epica di Ronaldo all’esordio con il Manchester United e quella nefasta della Juventus a Napoli.

«Essere juventini, adesso. Guardare Cristiano Ronaldo che debutta a Manchester con due gol e Kean che entra per vincerla e la fa perdere. Non facile. Il confronto è impietoso, forse ingeneroso, ma evidente come uno schiaffo in faccia. Incroci del destino, coincidenze. Anche il calendario di Juve e United è stato crudele. Forse Ronaldo non era il padre di tutti i mali».

E ancora. «Un punto in tre partite: non finisce il mondo, ma qualcosa fatica a cominciare. E se quel 7 con la maglia scarlatta è ancora un ragazzino elettrico, con l’eternità di un egoismo al servizio dell’universo, al contrario la fatica lancinante della Juventus, l’incapacità di trattenere il vantaggio, l’autodistruzione con sbagli assurdi sono parsi una specie di nemesi, la spietata risposta della realtà al dopo-Ronaldo: semplicemene, quel dopo ancora non esiste e non se ne vedono la forma, l’ipotesi, l’orizzonte».