Cuadrado: «Grato ad Allegri. Futuro? Il mio pensiero è sempre lo stesso» – VIDEO

Juan Cuadrado, a margine dell’evento benefico organizzato a Torino, ha parlato dell’addio di Allegri e del suo prossimo futuro

(dal nostro inviato) – Juan Cuadrado è presente all’evento organizzato dalla sua Fundación di Medellin alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino. Il colombiano ha rilasciato alcune dichiarazioni, parlando anche dell’addio di Allegri e del suo futuro.

LA JUVE – «Mi sento come in famiglia, con la città, con le persone. L’obiettivo più vicino è la Coppa America, ma il prossimo anno sarà pieno di tante cose belle per noi e speriamo come Juventus, grande club, di arrivare sempre fino in cima».

IL FUTURO – «Il mio pensiero è sempre stato di rimanere qui, mi sento molto bene, con la mia famiglia, con la società. La verità è che mi sono trovato come a casa, quindi spero sempre volentieri di rimanere».

L’ADDIO DI ALLEGRI – «Sicuramente sono cose che succedono nella società. Magari nei miei pensieri non c’era, ma sono cose che succedono nel calcio. Noi dobbiamo solo pensare a rispondere nel campo da gioco, di questo si occupa la società».

ALLEGRI – «Il mister mi ha assistito molto, non solo lui, tutto lo staff, con me erano molto disponibili, le cose in cui dovevo migliorare, la parte difensiva sempre mi bombardavano tanto. Sono molto contento e molto grato, loro avevano sempre tempo di lavorare a parte con me, le diagonali… Adesso penso di essere un giocatore più completo grazie allo staff del mister».