Connettiti con noi

Hanno Detto

Del Piero: «Bonucci e Chiellini perfetti. Io allenatore? E’ una possibilità»

Pubblicato

su

Del Piero ha rilasciato un’intervista ad AS in cui ha parlato dei giocatori della Juve che si sfideranno in Italia Spagna e non solo

Del Piero ha rilasciato un’intervista alle colonne di AS. Le parole dell’ex leggenda della Juve.

BONUCCI E CHIELLINI – «Sono due ottimi esempi di longevità ad alte prestazioni. Contro il Belgio sono stati perfetti anche per guidare emotivamente i compagni che non hanno mai giocato partite di questo livello».

SPINAZZOLA – «È stato il miglior terzino sinistro dell’Europeo, l’arma degli azzurri. Mi dispiace molto per lui, ci mancherà, ma è anche vero che, in queste situazioni, compaiono risorse straordinarie. Questo gruppo ha una grande forza e continuerà a dimostrarlo».

MORATA – «Come l’Italia, a volte anche la Spagna ha mostrato mancanza di mira. Álvaro, però, ha conquistato la fiducia dell’allenatore non solo con i suoi gol, che erano già due, ma anche con gli spazi che crea e la sua capacità di cercare profondità e difendere. Le critiche alla Selezione arrivano spesso, e alla fine finiscono per trasformarsi in lodi. Vorrei che Álvaro segnasse un gol, ma senza qualificarsi (ride)».

FUTURO ALLENATORE – «Sto studiando per sfruttare un’opportunità per ampliare le mie conoscenze, qualcosa di cui non avrò solo bisogno in quel percorso. È una possibilità che non escludo, ma non una decisione».