Di Cintio: «Operazione Higuain antecedente alla sanzione»

higuain Chelsea
© foto Twitter Chelsea

Le parole dell’avvocato Di Cintio sul futuro di Higuain dopo il blocco del mercato del Chelsea

Questa mattina è arrivata la notizia riguardante il blocco del mercato del Chelsea. Resta in bilico, dunque, la situazione legata al futuro di Gonzalo Higuain.

Ritorna alla Juventus? Il riscatto dei Blues? Tanti dubbi dopo le indiscrezioni di questa mattina. A fare un po’ di chiarezza è stato l’avvocato Cesare Di Cintio, intervistato ai microfoni di TMW.

SUL BLOCCO DEL CHELSEA – «Penso che la decisione in questione abbia un significato importante perché la commissione disciplinare della FIFA ha evidenziato la necessità di tutelare i minori nell’ambito dei trasferimenti internazionali. Va detto che si tratta di una decisione non definitiva e il club inglese potrà ancora dimostrare nei successivi gradi di giudizio la correttezza del proprio operato».

SU HIGUAIN – «Ritengo sia presto per formulare giudizi definitivi in quanto si tratta di una decisione ancora soggetta ad impugnazione e di conseguenza che sia presto per esprimere un parere definitivo sul fatto che al Chelsea sarebbe impedito l’esercizio del diritto di opzione su Higuain. Comunque credo che il problema potrebbe non presentarsi. Infatti si può sostenere, con tutte le cautele del caso, che l’operazione riguardante l’attaccante argentino, e gli accordi relativi, siano avvenuti prima della comminazione della sanzione. La prudenza però è sempre d’obbligo».