Connettiti con noi

News

Euro 2020, il momento della verità: occhio alle sorprese…

Pubblicato

su

Euro 2020, il momento della verità: occhio alle sorprese in vista dell’inizio della fase ad eliminazione diretta

(di Sandro Dall’Agnol) – Finalmente ci siamo, Euro 2020 si avvia al momento della verità con l’inizio della fase a eliminazione diretta. Dopo due giorni per tirare il fiato e ricaricare le batterie, da stasera a domenica 11 luglio ecco il tour de force che condurrà alla serata di Wembley che le sedici nazionali ancora in ballo bramano.

I gironi eliminatori non hanno sostanzialmente proposto grandi sorprese nel loro svolgimento, complice anche il discutibile regolamento che ha promosso le migliori terze (con evidenti vantaggi per chi ha giocato dopo gli altri). Tutte le big avanti e solamente la Spagna finita seconda nel proprio gruppo. Un paio di delusioni, Turchia e Polonia in particolare, ma per il resto davvero poco di anomalo.

Difficile però che questo trend possa continuare all’infinito: nel calcio moderno delle novità e delle rivelazioni, sarebbe una sorpresa non ci fossero…sorprese nel tabellone Euro 2020. Tifosi azzurri obbligati agli scongiuri perché l’Austria, sulla carta, non dovrebbe rivelarsi ostacolo insormontabile ma il cammino per i ragazzi di Mancini si inerpicherà duramente nei turni successivi. Belgio o Portogallo, gara da tripla, nei quarti e una tra Francia, Svizzera, Croazia e Spagna in semifinale.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24