Fontana ne rimase stupito: «Ce lo chiedemmo tutti quando vedemmo Ronaldo»

© foto Twitter - Faisal HQ

Jimmy Fontana, ex portiere di Inter e Palermo, ha svelato un retroscena sull’esordio di Cristiano Ronaldo. Le sue parole

Intervistato da Il Posticipo, Jimmy Fontana ha svelato un retroscena relativo all’esordio di Cristiano Ronaldo con lo Sporting Lisbona nel 2002. Lui, che vestiva la maglia dell’Inter, era in panchina in quella partita. Le sue dichiarazioni.

«Era lo spareggio per andare in Champions: quando entrò in campo, tutti quanti ci siamo chiesti che cosa lo avesse spinto a portare quel nome così impegnativo. Quando vedi entrare un ragazzino con la scritta Ronaldo sulle spalle pensi che per tutta la vita dovrà convivere con un paragone scomodo. Dopo la gara venne nel nostro spogliatoio: educatissimo, chiese a Gigi Di Biagio di scambiare la maglia. Quel cognome invece gli ha portato bene, col passare degli anni ci siamo resi conto che in quella partita aveva esordito un ragazzo che avrebbe scritto la storia del calcio».

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo incanta ancora: è uno dei segreti del portoghese

Condividi