Connettiti con noi

Hanno Detto

Gravina: «Sistema calcio da salvare. Sugli incontri con la Lega…»

Pubblicato

su

Le parole di Gravina a Radio Rai 1 nel programma Radio Anch’io Sport per parlare dei problemi del calcio italiano. Le dichiarazioni

Le parole di Gravina a Radio Rai 1 nel programma Radio Anch’io Sport per parlare dei problemi del calcio italiano:

SERIE A – «Qualche settimana fa avevamo parlato di un asse Milano Napoli. Con un ritorno della Juventus e l’affermazione dell’Atalanta credo sia un campionato avvincente».

INCONTRO LEGA – «Si tratta di due attività importanti che rientrano nelle carte Nazionali e nella NOIF. Pensiamo di inserire l’indice di liquidità come criterio di ammissione per la Serie A. Diventa importante e partirà da 0,7 e andrà a salire in quattro anni. Si è parlato anche del parametro dell’indebitamento e mettere sotto controllo i costi».

RISTORI – «Non parlo di ristori, ma chiediamo la salvaguardia di alcuni diritti. Il nostro mondo produce 15 miliardi con le scommesse e su questo dobbiamo essere molti chiari. Rivendichiamo in questo senso la dignità del nostro settore e non solo a livello economico».

TETTO INGAGGI – «Stiamo cercando di lavorare in questo senso. Quando riusciremo a mettere in sicurezza il sistema, credo che anche il calcio troverà la sua serenità nei costi di gestione».

LEGA – «E’ sbagliato parlare di scontro tra Lega e Federazione o club. Io personalmente sono per la modernizzazione, mentre altri per la conservazione come il caso delle multiproprietà. Abbiamo agito con determinazione per conservare gli equilibri nella Lega. Mi dispiace quando si parla di futuro e poi si creano dei blocchi nell’applicare certe regole». 

CLICCA QUI PER LE DICHIARAZIONI COMPLETE

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.