Connettiti con noi

News

Gaetano Scirea: il ritratto dell’indimenticabile calciatore gentiluomo

Pubblicato

su

Gaetano Scirea: il ritratto dell’indimenticabile calciatore gentiluomo. Un angelo piovuto dolcemente dal cielo

Un diamante unico e raro, la perfezione in campo e fuori, il calciatore gentiluomo. Elegante e nobile per natura, fiero, corretto e leale, mai un’espulsione; avvolto da un carisma e un aplomb anglosassone, da una calma olimpica anche nei momenti più concitati, sempre al posto giusto, nel momento giusto, con una modestia e umiltà fuori dal comune: già campione del mondo eppure a rivolgergli la parola arrossiva. Incomparabile.

Un angelo piovuto dolcemente dal cielo, purtroppo richiamato lassù troppo presto.Non ve ne sarà mai uguale.

Era il direttore d’orchestra della difesa, era il libero della Juventus e della Nazionale, a cavallo degli anni Settanta e Ottanta, tra i più forti del mondo nel suo ruolo.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT