Gasperini: «La Juve vince troppo facile, il divario tecnico è notevole»

gasperini
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Dea, Gasperini ha risposto ad alcune domande sul cammino della Juventus in Champions. Di seguito le sue parole

L’allenatore dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini ospite a Sky Calcio Club ha risposto ad alcune domande sul passaggio del turno della Juventus in Champions League.

DIVARIO TECNICO «La Juve vince troppo facile, il divario tecnico è notevole. Difficilmente in Serie A i bianconeri trovano partite come quelle contro l’Atletico a partire dall’ambiente: Allegri ha provato a fare la partita, ma gli spagnoli hanno giocato di ripartenza e creato occasioni. In Italia una squadra così tecnica e fisica è difficile da trovare: hanno un ottimo possesso palla, la difesa è compatta e fisica come non si vede dalle nostre parti».

SIMEONE – «Simeone ha imposto una grande organizzazione difensiva e reggono bene l’uno contro l’uno, confronto nel quale è difficile tenere testa alla Juventus in Serie A. Si fatica molto di più in Europa: quando va bene si pareggia e si tiene botta nei raddoppi contro di loro in campionato, è davvero difficile saltare i bianconeri e andare via».

L’ATLETICO GIOCHERA’ ALLO STESSO MODO – «Loro giocano sempre allo stesso modo, non modificheranno molto perché non prepareranno una gara diversa rispetto a quelle che giocano contro Real o Barcellona. Hanno questo modo di difendere, di ripartire bene e di tenere un buon possesso. Sono certo che non rinunceranno a niente se avranno lo spazio, d’altronde hanno in campo gente come Griezmann».

COSA DEVE FARE LA JUVE – «Sarebbe fondamentale segnare un gol il prima possibile, perché loro sono abituati a giocare in questo modo a prescindere dal tipo di gara che affrontano. È importante sapere come si schierano, ma ormai siamo allenati per affrontare tutti i sistemi di gioco. Se ne vieni a conoscenza in anticipo ti prepari di conseguenza, tuttavia un’ora prima sei obbligato a saperla per regolamento. Ecco quindi che hai il tempo necessario per disporre la squadra secondo ciò che hai preparato in allenamento».