Germania, Khedira fa mea culpa: «So di non aver giocato bene»

khedira
© foto www.imagephotoagency.it

Sami Khedira ha fatto mea culpa per la prestazione della sua Germania contro il Messico. Lo juventino promette maggior impegno

Dopo la sconfitta rimediata dalla Germania contro il Messico, Sami Khedira ha voluto fare mea culpa dichiarando: «Per difendere sulle ripartenze in campo aperto serve fare grandi sprint, avremmo bisogno di Usain Bolt ma qui non c’è. So di non aver fatto una buona partita e riesco a convivere con le critiche, le abbiamo assorbite bene sia io che i miei compagni. Dobbiamo migliorare tutti, sappiamo bene che se giochiamo come contro il Messico possiamo tornarcene a casa da qui a pochi giorni. La Germania deve giocare in modo più intelligente, bisogna attaccare ma senza scoprirsi troppo. Contro il Messico il problema è stato la mancanza di equilibrio fra attacco e difesa, non la lentezza. Detto questo anche le altre grandi squadre stanno incontrando difficoltà, non solo noi».

Articolo precedente
darmianSky Sport: tra Darmian e la Juve si inserisce un nuovo terzo incomodo
Prossimo articolo
Nainggolan scrive a tifosi della Roma: «A volte ti portano a fare scelte diverse»