Giletti: «Inzaghi alla Juve? Gli ho già suonato il campanello…» – VIDEO

Massimo Giletti ha rilasciato un’intervista alla Partita del Cuore, parlando anche del nome di Inzaghi come prossimo allenatore della Juve

A margine della Partita del Cuore, Massimo Giletti ha toccato tanti temi in mixed zone legati al mondo della Juve. Il noto conduttore di fede bianconera ha anche parlato del nome di Simone Inzaghi come prossimo allenatore nella nuova stagione. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

SCUDETTO – «Forse l’ha vinto troppo presto, mentalmente non so. Quando prendi Ronaldo devi vincere, anche se in Champions è difficile. Ci va la testa, credo che con l’Ajax abbiamo avuto la mancanza di personalità e coraggio. Potevamo giocarcela sull’1-1 ed è mancato un po’ di coraggio. Nel calcio e nella vita conta la testa».

CRISTIANO RONALDO – «Sarebbe stato bello avere questi microfoni quando parlava con Pirlo e Totti…».

NUOVO ALLENATORE – «Una società come la Juve ce l’ha già l’allenatore. Penso abbia già le idee chiare, anche se noi all’esterno pensiamo sia successo tutto velocamente».

ALLEGRI – «La gente deve ringraziare Allegri per quello che ha fatto in questi anni».

INZAGHI – «Io non so nulla. Inzaghi è il mio vicino di casa a Roma, perderei un vicino o nel caso avrei già visto i traslochi. Vado a suonargli il campanello? L’ho già suonato».