Higuain sedotto e abbandonato: il Pipita oscurato da CR7, ma merita rispetto

© foto www.imagephotoagency.it

Da idolo dei tifosi a peso in una squadra che in attacco ha acquistato un certo Cristiano Ronaldo: la parabola discendente Higuain

Nel mondo del calcio tutto può cambiare nel giro di poche settimane. Specie se di mezzo c’è un signore di nome Cristiano Ronaldo. L’acquisto da parte della Juventus della stella portoghese ha scosso il calciomercato e fatto impazzire i tifosi bianconeri, ancora increduli per lo sbarco a Torino dell’attaccante penta pallone d’oro. La società bianconera ha deciso di fare uno sforzo economico importante per salire l’ultimo gradino e raggiungere il livello di top club europei come Real Madrid, Manchester City e Paris Saint-Germain.

112 i milioni sborsati in totale per strappare Ronaldo dal Real Madrid. 31 invece i milioni che CR7 percepirà all’anno per quattro stagioni. Cifre da capogiro che superano di gran lunga quelle che la Juventus ha deciso di investire, due anni fa, per aggiudicarsi Gonzalo Higuain. Proprio l’operazione che ha portato il Pipita nel capoluogo piemontese aveva suscitato un grande clamore e generato un entusiasmo che tra i tifosi bianconeri mancava da moltissimo tempo. Il bagno di folla riservato all’attaccante argentino non si era mai visto per nessun altro acquisto targato Andrea Agnelli. Fino a quando, un giorno, la Juventus ha portato a termine l’operazione del secolo con l’ingaggio di Cristiano Ronaldo, mandando in delirio il popolo bianconero.

Di colpo Higuain è diventato un giocatore normale, addirittura un peso per la squadra, visto che Cristiano Ronaldo è pronto a prendersi il centro dell’attacco giocando da prima punta. Sedotto e acclamato due anni fa, abbandonato e messo da parte all’alba di quella che sarebbe la sua terza stagione in bianconero. La Juventus sta trattando la sua cessione ma ai tifosi sembra non importare molto. Marotta e Paratici, giustamente, non lo lasceranno partire per pochi milioni. Anzi, i vertici della Continassa pretendono almeno 60 milioni di euro. Una cifra congrua per un attaccante che negli ultimi due anni ha contribuito in maniera importante alla vittoria di altri 2 scudetti e che in 73 presenze ha collezionato ben 40 gol. Stiamo parlando sempre di Gonzalo Higuain. E l’arrivo di CR7 non può sminuire e cancellare quanto fatto dal Pipita con la maglia bianconera addosso. Ad Maiora Gonzalo.

Articolo precedente
Tutti agli ordini di Baldini: comincia una nuova stagione per la Primavera bianconera
Prossimo articolo
Tabellone Coppa Italia 2019: la Juventus cerca il quinto trofeo consecutivo