Inzaghi avverte la Juve: «Sansone e Soriano possono essere titolari»

filippo inzaghi bologna
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Bologna parla in conferenza stampa alla vigilia del match di Coppa Italia contro il Bologna. Ecco le parole di Filippo Inzaghi

Presentatosi in conferenza stampa alla vigilia di Bologna-Juventus, Filippo Inzaghi ha presentato così il match in programma al Dall’Ara. Ecco alcuni passaggi delle sue dichiarazioni.

INFORTUNATI – «Paz, Dzemaili e Nagy non sono convocati. L’ultimo ha preso una botta al ginocchio, ma è recuperabile prossima settimana. Per Santander si tratta solo di un’infiammazione, si preparerà per la Spal».

SANSONE E SORIANO – «I nuovi arrivati sono in ottime condizioni e si sono posti nella maniera giusta. Sansone e Soriano sono due giocatori che mai avrei pensato di poter allenare a Bologna. Ringrazio la società che me li ha messi a disposizione. La partita di domani? Può darsi che alla fine giochino tutti e due titolari, Soriano ci sarà, mentre per quanto riguarda Sansone devo valutare se farlo giocare un’ora o mezz’ora».

JUVENTUS – «Affronteremo in casa una squadra che forse è la migliore d’Europa. Dobbiamo riuscire a fare una grande partita».

SPINAZZOLA – «Ho parlato con la società, sappiamo cosa fare. Spinazzola? Ci piace, è uno che può giocare in una linea a 4 o a 5. Il club sta facendo di tutto per accontentarmi, sono molto contento».