Connettiti con noi

Juventus Women

Chi è Joe Montemurro: cosa ha vinto e come è arrivato alla Juventus Women

Pubblicato

su

Chi è Joe Montemurro: cosa ha vinto e come è arrivato alla Juventus Women. Le bianconere hanno un nuovo tecnico

Joe Montemurro è ufficialmente il nuovo tecnico della Juventus Women, lo sarà nella pratica a partire dal 1 luglio. L’annuncio era nell’aria ormai da molte settimane: sopratutto dopo aver formalizzato la separazione con Rita Guarino, reduce da 4 scudetti in 4 anni di Juve. Con la nomina dell’allenatore ex Arsenal la Juventus intende compiere un balzo in avanti a livello internazionale.

Joe Montemurro calciatore

Joe Montemurro compirà 52 anni a settembre. È nato a Melbourne, ma ha origini italiane e parla fluentemente la nostra lingua. I suoi genitori scapparono dal Bel Paese durante la Seconda Guerra Mondiale per trasferirsi in Australia. Da ragazzo ha giocato in nel Brunswick Juventus, un club per immigrati, prima di fare il suo esordio da professionista a 16 anni. Il percorso calcistico lo riporta in Italia a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta dove gioca in Serie C col Potenza e col Treviso. Quindi il ritorno in Oceania dove chiude la carriera da calciatore.

Joe Montemurro allenatore

Le sue prime esperienze da tecnico sono nei settori giovanili di alcuni club australiani, successivamente quelle con le prime squadre femminili: Melbourne Victory Women prima e Melbourne City Women poi, con cui vince tre titoli. Nel 2017 la decisione di cedere al corteggiamento dell’Arsenal Women dove inizia un percorso sorprendente. Il 14 marzo 2018 vince l’FA Women’s League Cup, la massima coppa nazionale. La stagione dopo l’Arsenal si laurea campione d’Inghilterra, interrompendo un digiuno lungo sei anni. Col titolo arriva anche il record di punti per il club nell’ultimo decennio di Women’s Super League che gli vale il riconoscimento di FIFA The Best World Women’s Manager of the Year. Negli ultimi tre campionati l’Arsenal è stata la squadra che ha vinto più partite di Women’s Super League inglese (45 su 57 giocate) e anche quella ad aver segnato più più gol (173, oltre tre di media a incontro). A livello europeo il miglior risultato è il quarto di finale di Women’s Champions League raggiunto nell’edizione 2019/20. Montemurro a livello tattico predilige un calcio offensivo, formalmente spesso espresso dal tridente. Dal punto di vista umano è molto bravo nel creare un rapporto empatico con lo spogliatoio.

Continua a leggere
Advertisement