Juve in Champions League: l’analisi dei gol in Europa

dybala
© foto www.imagephotoagency.it

L’analisi dei gol in Champions League della Juventus: da Dybala con lo Young Boys a Ronaldo con il Manchester United

Sul sito ufficiale della Juventus sono stati analizzati i gol realizzati dai bianconeri in Champions League. Sono nove le reti totali, cinque delle quali arrivate tra le mura amiche dell’Allianz Stadium. Di seguito nel dettaglio l’analisi dei gol europei.

DYBALA CONTRO LO YOUNG BOYS

Nella sfida del 3 ottobre, il primo gol di Dybala con lo Young Boys nasce da un lancio telecomandato di Leonardo Bonucci. Il difensore centrale è un playmaker aggiunto, affiancando talvolta Pjanic per l’impostazione dell’azione. Mandzukic attira su di sé due giocatori, lasciando campo libero a Dybala per inserirsi e impattare straordinariamente il pallone al volo.

ANCORA DYBALA CON LO YOUNG BOYS

10 giocatori di movimento dell Young Boys sono nella propria trequarti di gioco. La Juve fa girare il pallone, coinvolgendo anche i difensori e invitando gli avversari a seguire la palla e quindi ad allungarsi creando spazi. Pjanic verticalizza con velocità, Dybala si inserisce tra le linee con la difesa ospite costretta ad indietreggiare a palla scoperta. Matuidi calcia, Dybala insacca sulla respinta.

DYBALA CON IL MANCHESTER UNITED

Giro palla bianconero, con Cuadrado posizionato sulla linea di metà campo. Dopo pochi passaggi, Dybala e Ronaldo si posizionano tra le linee mentre l’esterno colombiano alza il raggio d’azione. Cancelo arriva il cross con Ronaldo sulla destra, Cuadrado in mezzo all’area che attacca il primo palo e Dybala a rimorchio pronto a sigillare l’1-0 definitivo.

RONALDO CON IL MANCHESTER UNITED

Dybala si abbassa e dialoga con Bonucci. Il difensore vede il movimento in profondità di Ronaldo e lo serve con un lancio millimetrico. CR7 non finisce in fuorigioco e la sua conclusione al volo non lascia scampo a De Gea.

MANDZUKIC CON IL VALENCIA

L’azione parte dalla destra, dove Cancelo punta l’area chiamando sé due avversari. Il portoghese riesce a far passare il pallone in mezzo a due difensori del Valencia: Ronaldo riceve in area, mentre Mandzukic al centro è marcato. Il croato si libera della marcatura e, dopo la magia di CR7, insacca in area piccola.