Connettiti con noi

News

Juve in Europa League? Partecipazioni, finali e vittorie. Tutti i precedenti

Pubblicato

su

Juve in Europa League? Il “tragico” scenario spaventa i tifosi, ma le partecipazioni passate hanno regalato varie soddisfazioni. I precedenti

90 minuti per decidere il futuro. Mentre la Juve sarà impegnata sul campo del Bologna con il solo risultato possibile della vittoria, un orecchio sarà teso ai risultati delle altre big, su tutte Napoli e Milan. Per entrare in Champions League, infatti, i bianconeri dovranno sperare in una sconfitta di Napoli o Milan e – ovviamente – in una vittoria al Dall’Ara. Un’ipotesi certamente possibile ma non certa. Ecco allora che l’idea Europa League si fa più concreta: in caso di mancato quarto posto la squadra di Pirlo si “accomoderebbe” proprio nella seconda competizione europea, perdendo una cifra vicina ai 50 milioni di euro. Oltre al gap economico, c’è certamente anche un ampio divario dal punto di vista dell’appeal. La Juve, comunque, ha giocato già in varie stagioni l’Europa League – e ancor prima la Coppa UEFA – ottenendo spesso buoni risultati.

I precedenti in Coppa UEFA

È del 1971/72 la prima apparizione della Juve nella Coppa UEFA. In quell’occasione, i bianconeri raggiunsero i quarti di finale. Nel 1974/75, seconda apparizione, arriva la semifinale. Prima vittoria, contro l’Athletic Bilbao, nel 1976/1977. Sfortunata la partecipazione nel 1980/1981 con i bianconeri usciti ai sedicesimi. Dal 1987 al 1990 arrivano altre tre partecipazioni: uscita ai sedicesimi nel primo anno del triennio, ai quarti nel secondo e vittoria finale nel 1989/1990 contro la Fiorentina. Nel 1992/1993 arriva un’altra vittoria, questa volta contro il Borussia Dortmund. Quarti di finale l’anno successivo e sconfitta in finale nel 1994/1995, contro il Parma. Nel 1990/2000 l’ultima partecipazione nella vecchia Coppa UEFA con l’uscita agli ottavi.

I precedenti in Europa League

Nel 2009/2010 e nel 2010/2011 la Juve raggiunge l’Europa League. Il “primo anno” esce agli ottavi, il “secondo” addirittura nel girone eliminatorio. L’ultima partecipazione risale al 2013/2014, dopo l’uscita dai gironi della Champions League come terza. La Juve supera due turni e raggiunge la semifinale, dove contro il Benfica perde 2 a 1 in Portogallo e pareggia 0 a 0 in casa. Grande rammarico, soprattutto considerando che la finale, quell’anno, sarebbe stata proprio allo Stadium.

Tre vittorie in quattordici apparizioni

Tre vittorie in quattordici apparizioni per la Juve in quella che prima era Coppa UEFA ed è poi diventata Europa League. Mai, per i bianconeri, un trionfo da quando la competizione ha cambiato nome. I precedenti, nonostante qualche passo falso, sono positivi. L’appeal non è quello della Champions League e questo è inevitabile ma la competizione – nel caso di mancato ingresso tra le prime quattro – potrebbe rilanciare la Juve tra le big d’Europa, magari cercando di imporre il proprio nome sulla Coppa.